Palazzo Vecchio di riso

A Firenze in piazza Ognissanti l’artista-designer Edoardo Malagigi

ricostruisce in scala  Palazzo Vecchio  con mattoni di riso.

 Un’opera effimera con finalità umanitarie: dopo una settimana i mattoni  di Palazzo Vecchio  sono inviati come aiuti alimentari ai bambini bisognosi in Romania e Mozambico.

 

 

Il film documenta il making of  della scultura. Tre giorni di lavoro  seguiti dalla telecamera senza soluzione di continuità sono condensati   in 20 minuti. La costruzione  va avanti di giorno e di notte intervallata dalla gente che passa, fa domande, bambini che giocano, tutti poi si informano.

 

L’opera d’arte riproduce in scala 1:20 Palazzo Vecchio ed è costruita dagli studenti dell’Accademia delle Belle Arti. L’iniziativa, ideata dall’Associazione Bambini in Emergenza, è un progetto di Edoardo Malagigi, a cura di Sergio Risaliti.

La copia di Palazzo Vecchio realizzata con panetti di riso pressato, in tutto 2832 chilogrammi, (è solo una parte dell’intero carico di 6 tonnellate e mezzo  destinato ai bambini orfani della Romania e del Mozambico) è un’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura e dall’Assessorato alle Attività Produttive con il sostegno di Young Presidents Organization.

Palazzo Vecchio di Riso, è stato costruito in tre giorni di lavoro con circa 3000 panetti di riso pressato. Le misure dell’opera d’arte sono: 5 metri in altezza, 2 metri e 40 in lunghezza e 2 metri e 30 in larghezza.

 

Ancora una volta la cultura e l’arte contemporanea possono essere un valido strumento per promuovere la solidarietà nei Paesi poveri – ha commentato l’assessore Simone Siliani.

 

Credits

 

Regia  e fotografia  Stefano Scialotti

Editing David calzado

Produzione Dinamo Italia 2003